Un traguardo? No, una tappa…

Foto by Antonika - Pixabay

Foto by Antonika – Pixabay

Lo scorso 20 Maggio, dopo due anni di studio e 4 esami teorico/pratici, mi sono diplomato Istruttore di Daoyin Yangsheggong. Aldilà della qualifica  è stata in primo luogo una sfida con me stesso, iniziata con tanta passione e una bella dose di incoscienza. A più di 50 anni rimettersi sui libri per studiare materie mai affrontate prima come la Medicina Tradizionale Cinese, su cui si basa tutto il Daoyin, era davvero una scommessa. E lo era anche imparare i vari esercizi alla perfezione per poi rifarli, alla fine di ogni quadrimestre,  davanti alla commissione d’esame…

Più volte ho pensato di non farcela e di mollare tutto, non tanto per lo studio che facevo  e faccio molto volentieri e con passione, ma soprattutto per l’ansia (direi quasi il terrore) che mi assaliva nei giorni degli esami. Avete presente quella sensazione, dopo aver studiato e provato tanto, di arrivare davanti ai fogli del compito e non ricordarsi niente? Oppure di dover eseguire un esercizio ginnico lungo 16 minuti, a ritmo di musica, con le gambe che tremano come foglie e il cuore all’impazzata?    Ho scoperto che, almeno nel mio caso, la frase “gli esami non finiscono mai” va integrata con… “e con l’aumentare dell’età, aumenta esponenzialmente anche l’ansia…”.

La mia famiglia ha condiviso tutto questo percorso. Inizialmente con un po’ di scetticismo: «Ma che ci vai a fare? Non ti basta frequentare i corsi in palestra come allievo? Non vorrai mica insegnare?» Poi, via via che andavo avanti, han visto tutto l’impegno e la passione che ci mettevo e da scettici si sono trasformati quasi in… tifosi (suocera compresa). Nel frattempo hanno subito: libri, fogli e quaderni pieni di appunti sparsi per la casa e stanze trasformate in “micropalestre”, spostando tappeti e mobili per consentirmi di fare pratica… Per non parlare del livello di  sopportazione richiesto per la ripetizione all’infinito dell’audio che accompagna gli esercizi: musichette etniche orientali con la voce guida degli esercizi in cinese…

Ma siccome alle passioni non si comanda, quello che fino a poche settimane fa sembrava un traguardo difficile da raggiungere, oggi è solo la prima tappa di un percorso molto più lungo, perchè in queste discipline c’è sempre qualcosa di nuovo da imparare e da perfezionare. Alla fine, quando scopri che il benessere coincide con eseguire gli esercizi sempre meglio, ti accorgi che sei di fronte a un traguardo che si sposta sempre in avanti… un’asticella che ogni volta che la superi si alza di 1 cm verso il cielo… Ma che soddisfazione, aver superato quel centimetro e mettersi a studiare con più grinta per quello successivo!

Anche se ho fatto tutto ciò principalmente per conoscenza personale, ora che sono abilitato a  insegnare, non mi dispiacerebbe farlo, giusto per mettermi alla prova e vedere se sono capace… Quindi, se abitate o capitate a Firenze e dintorni (o se siete un gruppo sportivo o una palestra), e  volete qualche lezione o corso non avete che da chiedere, tramite la pagina dei contatti del blog o tramite una email all’indirizzo (togliete le parentesi quadre) lascimmiabiancablog[@]gmail.com. E se organizzate eventi di beneficenza e volete all’interno di questi una lezione gratuita di Daoyin, parliamone insieme! Compatibilmente con impegni lavorativi e familiari, sono disponibile!

Marco

p.s. per tutto ciò devo ringraziare:

  • Fabio, presidente della “DaoYin Italia – Istituto Italiano Zhang Guangde”, ma soprattutto formatore di tutti gli istruttori italiani di Daoyin.
  • I miei insegnanti di Daoyin e Taijiquan dell’Istituto Wushu città di Firenze: Manuela, Giuseppe, M.Cristina.
  • Le mie compagne e compagni di corso con cui ho condiviso questa avventura!
  • Mia moglie e mia figlia che mi hanno supportato e …sopportato!
Annunci

6 pensieri su “Un traguardo? No, una tappa…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.